CONCORSO ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO cat.C) Nuovo Protocollo anti COVID 19

Importanti
avvisi
concorsi
Data:

11 giugno 2021

Visite:

1966

Tempo di lettura:

19 min

CONCORSO ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO cat.C) Nuovo Protocollo anti COVID 19
CONCORSO ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO cat.C) Nuovo Protocollo anti COVID 19

CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 POSTO DI “ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO” – CAT. C – POSIZIONE ECONOMICA C1 - A TEMPO INDETERMINATO E PARZIALE (30 ORE SU 36 SETTIMANALI).

 

NUOVO PROTOCOLLO SICUREZZA ANTI CONTAGIO COVID-19

 

 

Nel rispetto del Protocollo per lo svolgimento dei concorsi pubblici “ Protocollo di Svolgimento dei Concorsi Pubblici” a firma della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica in data 15 aprile 2021, delle ordinanze del Ministro della Salute, delle ordinanze del Presidente della Regione Sardegna, delle indicazioni dell’ISS, ai fini del contenimento del rischio contagio nell’organizzazione delle prove scritte del concorso pubblico per il conferimento di n. 1 posto di “Istruttore Amministrativo cat. C)” si adotta il presente protocollo per il contenimento del rischio contagio da COVID- 19.

Gli ambienti individuati per l’espletamento della prova orale del concorso rispettano i requisiti richiesti dal protocollo validato dal CTS e pubblicato dal DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA.

Le prove si svolgeranno in Olzai presso il Municipio, Corso Vittorio Emanuele n.25 al primo piano.

Il giorno in cui in si svolgerà la prova (sabato 19 giugno 2021) l’intero piano sarà dedicato esclusivamente alle attività concorsuali svolgendosi la prova in giornata non lavorativa.

Saranno destinate allo svolgimento la Sala Consiliare “Antonio Dore”, la Sala Giunta e la Stanza del Sindaco.

Prima della prova di esame verrà eseguita la pulizia e la disinfezione degli ambienti, delle sedie dei tavoli e di tutte le superfici a contatto.

Tutti gli ambienti sono dotati di un numero di finestre tali da assicurare un sufficiente ricambio d’aria, l’ambiente sarà arieggiato di continuo.

L’accesso dei partecipanti avverrà, dall’ingresso principale del plesso, in modo contingentato tale da garantire la distanza interpersonale superiore al metro.

Al momento dell’ingresso, in uno spazio opportunamente organizzato, verrà rilevata la temperatura corporea vietando l’ingresso in caso > 37,5°. Nel rispetto del trattamento dei dati personali:

  • verrà data informativa (orale o scritta) sulla motivazione del rilevamento del dato necessario per l’implementazione dei protocolli di sicurezza anti-contagio ai sensi dell’art. 1, n. 7, lett. d) del DPCM 11 marzo 2020;
  • non verrà registrato il dato

Verrà acquisita l’autocertificazione allegata al presente protocollo.

I partecipanti verranno informati sul rischio contagio mediante specifica infografica richiamando il decalogo del Ministero della Salute, in particolare sull’obbligo del tenere la distanza interpersonale, evitare assembramenti, obbligo dell’uso della mascherina e dell’obbligo di igienizzarsi le mani.

 

I partecipanti dopo avere fatto la registrazione della presenza, e ricevuto una mascherina FFP2 accederanno nelle stanze di attesa (Sala Giunta e Stanza del Sindaco) nel pieno rispetto delle distanze di sicurezza. Nella zona ingresso è posizionato un dispenser di gel igienizzanti per le mani.

 

La Commissione Esaminatrice composta da

 PRESIDENTE:Dott. ssa Sandra Demurtas – Funzionario del Comune di Arzana.

 COMPONENTE - ESPERTO: Dott.ssa Gabriella Mura – Istruttore Direttivo Amministrativo del Comune di

COMPONENTE - ESPERTO: ssa Maria Loddo, Istruttore Amministrativo del Comune di Fonni.

 

I commissari ed il segretario occupano i posti distanziati e separati da apposite schermature in plexiglas.

Le postazioni dei commissari sono poste a distanza di sicurezza da quelle dei partecipanti, anche tenendo conto dei percorsi per raggiungerla o lasciarla.

Dopo che un partecipante avrà sostenuto la prova si avvierà verso l’uscita nel percorso prestabilito mantenendo sempre la distanza di sicurezza interpersonale con altri partecipanti o personale impegnato nelle attività concorsuali ed evitando assembramenti.

Verranno messi dei cestini con sacchetto per la raccolta dei rifiuti indifferenziati (mascherine, fazzoletti personali, o altro).

All’ingresso dei servizi igienici verrà posizionato un dispenser di gel igienizzante per le mani.

 

Sarà assicurata una frequente disinfezione delle superfici di maggior contato (maniglie porte, manopole rubinetti, interruttori, pulsanti, etc..) in funzione dell’utilizzo dei servizi stessi.

Tutti i candidati vengono preventivamente informati delle misure adottate sulla base del presente protocollo, a mezzo PEC e/o mediante apposita comunicazione mediante il portale dell’amministrazione organizzatrice, con particolare riferimento ai comportamenti che dovranno essere tenuti e che saranno di seguito descritte.

  1. presentarsi da soli e senza alcun tipo di bagaglio (salvo situazioni eccezionali, da documentare);

2. non presentarsi presso la sede concorsuale se affetti da uno o più dei seguenti sintomi:

    1. temperatura superiore a 37,5°C e brividi;
    2. tosse di recente comparsa;
    3. difficoltà respiratoria;
    4. perdita improvvisa dell’olfatto (anosmia) o diminuzione dell'olfatto (iposmia), perdita del gusto (ageusia) o alterazione del gusto (disgeusia);
    5. mal di gola;

 

 3.indossare obbligatoriamente, dal momento dell’accesso all’area concorsuale sino all’uscita, la/e mascherina/e  FFP2 messe a disposizione dall’amministrazione organizzatrice.

4. non presentarsi presso la sede concorsuale se sottoposto alla misura della quarantena o isolamento domiciliare fiduciario e/o al divieto di allontanamento dalla propria dimora/abitazione come misura di prevenzione della diffusione del contagio da COVID-19;

5. presentare all’atto dell’ingresso nell’area concorsuale di un referto relativo ad un test antigenico rapido o molecolare, effettuato mediante tampone oro/rino-faringeo presso una struttura pubblica o privata accreditata/autorizzata in data non antecedente a 48 ore dalla data di svolgimento delle prove. Tale prescrizione, secondo quanto previsto dal Protocollo

 

Nazionale, si applica anche ai candidati che abbiano già effettuato la vaccinazione per il  COVID-19;

 

Gli obblighi di cui ai numeri 2 e 4 devono essere oggetto di un’apposita autodichiarazione da prodursi ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/20002.

Qualora una o più delle sopraindicate condizioni non dovesse essere soddisfatta, ovvero in caso di rifiuto a produrre l’autodichiarazione, dovrà essere inibito l’ingresso del candidato nell’area concorsuale.

In ogni caso, qualora un candidato, al momento dell’ingresso nell’area concorsuale presenti, alla misurazione, una temperatura superiore ai 37,5°C o altra sintomatologia riconducibile al Covid-19 verrà invitato a ritornare al proprio domicilio.

L’Amministrazione rende disponibili per i candidati un numero congruo di mascherine. I candidati dovranno indossare obbligatoriamente ed esclusivamente le mascherine fornite dall’Amministrazione.

L’amministrazione fornisce indicazioni sul corretto utilizzo delle mascherine (copertura delle vie aeree, naso e bocca), sulla loro eventuale sostituzione e successivo smaltimento. Non è consentito in ogni caso nell’area concorsuale l’uso di mascherine chirurgiche, facciali filtranti e mascherine di comunità in possesso del candidato.

Gli addetti all’organizzazione e all’identificazione dei candidati nonché i componenti delle commissioni esaminatrici saranno muniti di facciali filtranti FFP2/FFP3 privi di valvola di espirazione. Il personale addetto alle   varie   attività   concorsuali   e   i   membri   della   commissione    esaminatrice    devono effettuare il test antigienico rapido o molecolare, mediante tampone oro-faringeo, presso una struttura pubblica o privata accreditata/autorizzata in data non antecedente a 48 ore dalla data di svolgimento delle prove. È richiesta una frequente ed accurata igienizzazione delle mani.

Viene garantito e assicurato il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale “criterio di distanzadroplet” di almeno 2,25 m.

I flussi e i percorsi di accesso e movimento nell’area concorsuale (ingresso nell’area concorsuale ingresso nell’area di transito per registrazione dei partecipanti-ingresso nell’aula concorsuale organizzazione delle sedute-uscita dei candidati dall’aula e dall’area concorsuale) sono organizzati e regolamentati in modo che il transito delle persone avvenga nello stesso verso evitando incroci tra persone.

Vengono esposte a vista le planimetrie dell’area concorsuale, i flussi di transito e le indicazioni dei percorsi da seguire, la disposizione dei posti e l'ubicazione dei servizi ad uso dei candidati.

Sono disponibili dispenser di gel igienizzante per le mani:

  • zona ingresso;
  • postazione registrazione partecipanti;
  • ingresso sala concorso;
  • postazione segreteria commissione concorso
  • zona ingresso servizi igienici;

Con idonea infografica, all’ingresso e in prossimità dei dispenser, vengono date istruzioni per il corretto lavaggio delle mani.

La postazione dell’operatore addetto all’identificazione dei candidati è dotata di apposito divisore in plexiglass (barriere antirespiro) e una finestra per il passaggio dei documenti di riconoscimento e

concorsuali del candidato. La consegna e il ritiro dei documenti non avviene brevi manu ma mediante deposito e consegna su un apposito piano di appoggio.

L’operatore invita i candidati a procedere all’igienizzazione delle mani prima e dopo le operazioni di identificazione e/o consegna e/o ricezione di documenti. Per le operazioni di identificazione, l’amministrazione rende disponibili penne monouso per i candidati.

 

Considerato l’esiguo numero di partecipanti tutte le operazioni di identificazione e registrazione vengono fatte in situ convocando direttamente i partecipanti fissando l’orario di inizio e fine delle operazioni di riconoscimento.

L’Amministrazione, anche mediante apposita cartellonistica affissa nell’area concorsuale, raccomanda ai candidati la moderazione vocale, evitando volumi alti e toni concitati al fine di ridurrel’effetto “droplet”.

È organizzato e dedicato un ambiente, separato dalle sale concorsi, per accogliere ed isolare eventuali soggetti che durante l’espletamento della prova concorsuale dovessero manifestaresintomi riconducibili al COVID- 19.

Disposizioni finali

Il presente piano operativo viene trasmesso al Dipartimento della Funzione Pubblica a mezzo di PEC (ripam@pec.governo.it).

Inoltre unitamente al Protocollo Ministeriale è pubblicato sull’Albo Pretorio e sul sito internet del Comune di Olzai all’indirizzo www.comunediolzai.it e nella Sezioni Amministrazione trasparente/Bandi di Concorso affinche’ i partecipanti possano prenderne visione.

Piano operativo, unitamente ai relativi allegati, saranno trasmessi ai Componenti della Commissione esaminatrice ed a tutto il personale addetto all’organizzazione concorsuale.

Allegati: A. copia planimetria riproducente la sede concorsuale; B. copia autocertificazione candidati. C. copia Protocollo Dipartimento Funzione Pubblica in data 15 aprile 2021  

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

DICHIARA ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000, che il presente Piano Operativo è conforme alle prescrizioni del Nuovo Protocollo Nazionale per la prevenzione e la protezione dal rischio di contagio da COVID- 19 nell’organizzazione e nella gestione delle prove selettive dei concorsi pubblici (Protocollo per lo svolgimento dei concorsi pubblici in data 15 aprile 2021).

 

Olzai, 10 giugno 2021 – Protocollo n. 2093/2021

 

Il Responsabile del Servizio

f.to Dott.ssa Simonetta Guiso 

 

Il Responsabile della Sicurezza                               

      f.to Silvio Frongia

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri