Articoli

DON CHISCIOTTE E LA LUNA: INCONTRO LETTERARIO CON MAURO PUSCEDDU - VENERDI' 7 ottobre 2022 ore 18,00

DON CHISCIOTTE E LA LUNA: INCONTRO LETTERARIO CON MAURO PUSCEDDU - VENERDI' 7 ottobre 2022 ore 18,00

DON CHISCIOTTE E LA LUNA: INCONTRO LETTERARIO CON MAURO PUSCEDDU - VENERDI' 7 ottobre 2022 ore 18,00

INCONTRI LETTERARI

"Don Chisciotte e la luna"

CORTILE CASA MUSEO CARMELO FLORIS

 

Vi aspettiamo al prossimo  appuntamento VENERDI' 7 ottobre 2022 ore 18,00 con Mauro PUSCEDDU  autore del libro  "EROINA"  (Edizioni Il Maestrale - 2022)

 

 Dialoghera' con l'autore: ELIAS MANDREU

 

Mauro Pusceddu  è nato a Nuoro nel 1969.

Raccontano che, nelle sue vite precedenti, sia stato ".....avvocato, boy-scout, maratoneta interiore, collezionista di francobolli..."ma anche  componente del collettivo di scrittura Elias Mandreu  (con  Andrea Andrea Pusceddu ed Eugenio Annicchiarico) con il quale ha pubblicato due romanzi: “Nero riflesso” e “Dopotutto” (entrambi con l’Editore Il Maestrale, nel 2009 e nel 2010) e "Giallo Sardo" (Edizioni Piemme 2020). È magistrato dal 1998. Ha pubblicato, sempre con la casa editrice Il Maestrale, “Il mio vero nome” (2016)  - la sua prima opera fuori dal collettivo Elias Mandreu -  e   "La paraninfa" (2019),  " Il GATTIGLIO e altri mostri" (2021) e la prefazione alla riedizione di "Caccia Grossa" di Giulio Bechi.



Nada Senes è la prima vicecommissaria nera italiana. Dopo i trascorsi nei NOCS e un incidente in elicottero in cui ha perso la sua squadra, viene prosciolta da ogni responsabilità e assegnata alla questura di Nùoro, la città della Sardegna interna dove aveva vissuto alcuni anni d'infanzia. È la prima settimana del nuovo incarico di Nada, nel novembre 2019, quando viene trovato in campagna un cadavere non identificabile di un nero, due minorenni muoiono per overdose e un orso fugge dallo zoo privato di un ex sequestratore che gestisce il traffico di cocaina. Nada con la sua nuova squadra avvia le indagini per la identificazione del cadavere e le cose si complicheranno per l'entrata in scena di un gruppo di spacciatori nigeriani che controllano il mercato dell'eroina nel Nord Sardegna. Fra boss dello spaccio o aspiranti tali, prostitute-schiave, investigatori corrotti, pubblici ministeri che dalla vicecommissaria Senes si attendono un riscatto da lei invece respinto, Nada dovrà fare i conti con una vicenda ingarbugliata che la metterà ogni giorno di più di fronte ai fantasmi della propria esistenza e rinnoverà i traumi causati da una società incapace di comprendere la diversità.

 

Allegati

Condividi: